Luce Vuota

Luce vuota riflette se stessa
E le ombre colorate perdono d’incanto
Nasce, vive, muore,
nasce, vive, muore,
Il valzer prosegue nelle marionette danzanti
Un, due, tre,
Un, due, tre,
Eco d’infinito nella sorda campana
Un, due, tre,
Nulla e poi tutto
Nulla e poi tutto,
Sospesi nel vuoto
Non siamo che turbini di colore su una bolla di sapone che scoppia.

Shakti Caterina Maggi

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.