Ciao! chiarezza sull’amore? 
Ancora mi presento da persona richiedente una relazione. Non ho più voglia di riempire questo vuoto a volte pauroso con queste storie, ma rimane la paura che questo sia solo uno dei tanti pensieri che appaiono: la paura di mettersi in gioco. Rimane la difficoltà a circoscrivere in una “persona” il fluire della vita. 
________________________________________________
Credo che tu stia vedendo quanta ricerca c’è attorno all’amore. Come se fosse qualcosa che riguarda qualcun altro. Invece l’Amore è un fatto del tutto privato, riguarda solo noi stessi. Non c’entra nulla l’ “altra persona”.

Quando quella sensazione d’amore è sentita – che poi è solo l’aprirsi all’Amore – quella sensazione è sentita in Te. E’ Tua. L’altro è solo la scusa, l’oggetto d’amore è solo il riflesso di un aprirsi all’Amore che è il tuo vero Sè. Amore non è una sensazione. E’ Apertura. E’ quello spazio vuoto in cui accade ogni cosa, ogni corpo e incontro. Sei TU. Quella sensazione d’amore è l’avvicinarsi a riconoscere consciamente tutto questo. Ma se scambi quell’aprirsi con l’Apertura stessa soffrirai. Perché cercherai una sensazione e non il Silenzio che la testimonia.

Allora i volti cambiano, ma dietro di essi c’è lo stesso Sè, lo stesso Silenzio. L’oggetto d’amore muta, ma ciò che lo anima, lo vive e lo respira sei Tu. Ha tutto a che vedere sempre e solo con Te.

Non c’è nulla che ti manchi, non c’è nulla che devi aggiustare o riparare. Sei perfetto. E sei già Amore. Basta riscoprirlo… e lo stai già facendo attraverso lo sperimentare tutte quelle delusioni per le idee che si hanno sull’amore.

Ti abbraccio, buona avventura amico mio,
Shakti Caterina Maggi

Powered by WPeMatico