Il vento silenzioso dell’Amore
soffia attraverso i corpi,
creando una mandala vivente
In continuo mutamento
Senza inizio ne’ fine.

Amore e’ lo sfondo,
L’autore, l’unico incantato spettatore.
Amore e’ Io, e’ te, e’ me,
E’ il mio sonno che chiude i tuoi occhi.

Nessun confine nei corpi,
Solo una unica manifestazione dei sensi
Nel Vuoto dell’Essere.
Non siamo separati, mai.

Non puoi perdermi,
Non posso trovarti.

Amore mio, tu appari dove io finisco,
Sparisci dove io inizio.

Qui sono, tu sei
E la danza prosegue al ritmo
Di un unico respiro di Vita.

Shakti Caterina Maggi

Powered by WPeMatico